Archivi del mese: ottobre 2018

Commemorazione in ricordo dei caduti e dispersi in guerra 21/10/2018

Commemorazione dei Caduti e Dispersi della Campagna di Russia (1941-1943).
La Sezione Reduci di Russia di Belluno (UNIRR) ha organizzato la cerimonia nel ricordo anche dei reduci deceduti nel corso degli anni.
La celebrazione della S.Messa è stata preceduta dalla deposizione di una corona d’alloro da parte di un superstite, ai piedi dell’altorilievo in bronzo dedicato ai Caduti in Russia concepito e voluto dal reduce prof. Massimo Facchin .
Questa celebrazione si rinnova di anno in anno, segno che non ci si può dimenticare di chi, nel fiore degli anni, ha dovuto abbandonare la propria famiglia per andare a combattere, e per molti di loro morire, nella lontana Russia come è ben rappresentato in un altro monumento bronzeo collocato nel Parco Città di Bologna a Belluno sempre dello stesso autore.Tra le varie associazioni combattentistiche ed arma erano presenti i labari delle Sezioni Artiglieri di Belluno e Trichiana.       

 

Commemorazione caduti S.Antonio di Tortal 7/10/18

La cerimonia di oggi è stata proposta dalla Federazione Provinciale di Belluno dell’Istituto del Nastro Azzurro, Ente istituito nel 1923 con lo scopo di riunire tutti coloro che erano stati insigniti di Decorazioni al Valor Militare concesse durante le varie guerre e Campagne, combattute sul nostro territorio nazionale o in quello coloniale o dei possedimenti d’oltremare, ma anche in altre nazioni con le quali eravamo alleati.                                         Inoltre, per porre in evidenza le virtù eroiche dei soldati e il loro comportamento verso i commilitoni, per ravvivare il ricordo degli eroismi compiuti e per diffondere nei giovani la coscienza del dovere verso la Patria. Verso di loro noi dobbiamo infatti esprimere doppiamente gratitudine e riconoscenza e rendere il giusto onore a quei soldati che, chiamati come tutti gli altri a combattere per la Patria, hanno anche mostrato atti e comportamenti meritando onorificenze che mettono in luce fede patriottica, coraggio, ardimento, fierezza, eroismo, sprezzo del pericolo, dedizione completa agli ordini ricevuti, altruismo e disponibilità verso i loro commilitoni feriti o in peggiori condizioni di loro stessi.                                 Infine, nel nostro caso e in questo preciso anno, quello di far conoscere ai nostri concittadini i nomi dei decorati con relative decorazioni, quasi esclusivamente note solo ai parenti e familiari, ma non sempre a tutti come conclusione e coronamento finale delle cerimonie e manifestazione per il Centenario della Grande Guerra. Alla cerimonia erano presenti molti gagliardetti e Labari tra cui quelli delle delle Sezioni di Belluno , di Trichiana e Ponte nelle Alpi                                 

Intitolazione piazzetta di Cavarzano 29/09/2018

Sabato  29 settembre con una bella cerimonia, alla presenza del sindaco di Belluno, è stata intitolata la piazzetta di Cavarzano  al sindaco Bortolo De Col Tana ed al prosindaco Pietro Mandruzzato che amministrarono il comune di Belluno nell’  “An de la fam”, l’uno in esilio e l’altro in patria.Dopo il saluto del sindaco ed un breve intervento di un rappresentante del Comune di Pistoia che accolse i nostri concittadini,  è stata tenuta l’orazione ufficiale dall’assessore del comune di Belluno Marco Perale . Erano presenti i labari di varie Associazioni d’arma tra cui quello dell’ Artiglieria.