Archivi categoria: verbali

Riunione consigli direttivi provincia di Belluno 7 marzo 2018

Verbale di riunione dei Consigli Direttivi delle Sezioni A.N.ART.I. della Provincia di BL

 

Oggi 7 marzo 2018, alle ore 15,00, presso la taverna del socio Deon a Sedico, si sono riuniti n. 11 Consiglieri dei Direttivi delle Sezioni Artiglieri di Belluno, Ponte nelle Alpi e Trichiana. Pre- siede la riunione il Presidente Provinciale Costante Fontana, verbalizza il Segretario Mario Cesca.
In apertura Fontana ringrazia il Consigliere Deon per la gentile ospitalità.

1) Lettura verbale della riunione precedente: viene letto dal Segretario il verbale della riunione effettuata presso la Sede degli Alpini di Trichiana a Nate il 28 ottobre 2017 che viene appro- vato all’unanimità

2) Tesseramenti ed abbonamenti al giornale: sono in atto le operazioni di completamento del Tesseramento 2018, che vede presenti, a detta dei Presidenti, alcune minime flessioni
3) Calendario attività 2018:
– Cerimonia al Bosco delle castagne: si effettuerà domenica 11 marzo al mattino con raccomandazione di presenziare
– Cerimonia in Piazza dei Martiri: si svolgerà sabato 17 marzo con le medesime modalità annuali
– Festa Madonna Addolorata: si svolgerà domenica 18 marzo con ritrovo nella chiesa di S. Stefano verso le ore 15,45, breve funzione e quindi processione con le statue dell’Addolorata e di S. Barba- ra, quest’ultima portata da Vigili del Fuoco e Artiglieri (si raccomanda di inviare da ogni Sezione qualche Artigliere “in forza”). Alla fine seguirà il consueto rinfresco
– Cerimonia al Col Visentin: si effettuerà domenica 3 giugno con le solite modalità, raccomandando anche qui una nutrita presenza
– Raduno Nazionale di Montebelluna: il Presidente legge il programma di massima fatto perveni- re alla Sezione Provinciale. I momenti particolarmente celebrativi saranno quelli di sabato 23 con la cerimonia al Cimitero Austro-Ungarico di Follina in mattinata, con raccomandazione di presenziare soprattutto con i Labari, trattandosi di un momento celebrativo di appendice al Raduno Nazionale. Domenica 24 sarà previsto il ritrovo allo stadio di cittadino, le cerimonie varie successive, la sfilata per alcune vie, lo scioglimento e rientro al pullman per proseguire verso il locale per il pranzo. Per la partecipazione Fontana è del parere di organizzare un pullman a livello delle 3-4 Sezioni, se si raggiungerà il numero minimo di 30-35 persone, e in un secondo tempo trovare e prenotare un Ristorante nella zona tra la città e Valdobbiadene o nei paraggi. Ogni Sezione quindi avvertirà i propri Soci della proposta (Trichiana ha già inviato il proprio Notiziario, Belluno una lettera e lo stesso si chiede per Ponte Dopo la fine di marzo ci comunicheremo il numero delle prenotazioni e si deciderà circa la fattibilità, fissando il pullman e prenotando il locale per pranzare
– Cerimonia sul m. Grappa: è fissata per domenica 12 agosto e si presume che qualcuno certamente sarà presente come in passato
– Celebrazione Madonna del Piave a Caorera: si terrà sempre il giorno 15 agosto e quest’anno sarà dedicata a tutte le Armi che hanno partecipato alla Grande Guerra. Anche qui si raccomanda per quanto possibile una certa presenza
– Pranzo dell’Amicizia: fissato per sabato 25 agosto presso la Sede Ana di Trichiana a Nate, si con- ta sempre su una buona partecipazione a livello locale e di Sezioni contermini di Treviso, Vicenza, ecc.
– gite sociali (eventuali): Trichiana fa presente che trasformerà in gita sociale la partecipazione alla Cerimonia di Cargnacco del 16 settembre, con pranzo di pesce o a Villotta di Chions od a Lignano
– Cerimonia dei Reduci di Russia a Cargnacco: per la partecipazione delle altre Sezioni si sentirà circa l’organizzazione o, in presenza di qualche posto, ci si accoderà al gruppo di Trichiana
– 50° di fondazione della Sezione di Ponte nelle Alpi: è probabile che la stessa, programmata per quest’anno, slitti invece al prossimo per questioni di data precisa della costituzione, per cui ci sarà molto tempo per permettere una bella organizzazione e cerimonia
4) Completamento programma di massima 2018:
– Fontana comunica che, nel frattempo, è pervenuta dall’Istituto del Nastro Azzurro – Federazione di Belluno la segnalazione che vi sarebbe l’intenzione di ripetere un’analoga cerimonia organizzata lo scorso anno a Laste di Rocca Pietore per ricordare un Decorato locale. Tastate varie possibilità, ci si è orientati su Trichiana, sentito il Gruppo Ana e la Sezione Artiglieri locali, considerato che il Comune annovera ben 15 Decorati, Comune compreso. La Presidente Comina, che segnalava però la mancanza di fondi sufficienti per tale cerimonia, è stata tranquillizzata dalla disponibilità organiz- zativa e finanziaria delle due Associazioni, per cui è stata fissata ufficiosamente la data del 23 settembre, riservandosi un incontro più avanti per l’organizzazione dettagliata
– riguardo il periodo per la prossima riunione autunnale dei Direttivi, si concorda di fissarla per sabato 20 ottobre presso la Sede di Ponte n. Alpi
– per le celebrazioni di S. Barbara, restano fissate le date di martedì 4 per quella a carattere provin- ciale, di sabato 8 per Trichiana e pranzo per Belluno, di domenica 9 per Ponte nelle Alpi
5) Varie ed eventuali:
– il Presidente dà lettura di una lettera del Presidente Nazionale il quale, dopo aver accennato allo scioglimento della Federazione di Treviso e alla chiusura della sua sede, constatata l’impossibilità per la Sezione Provinciale di Treviso di assolvere i compiti istituzionali della Federazione e di esser disponibile “ad assolvere solo quelli alla sua portata” , ha designato che la Sezione di Pieve di Soli- go possa temporaneamente assolvere alle funzioni di Sezione Provinciale pro tempore, indicando i provvedimenti da prendere e, a tutte le altre Sezioni, di seguire le direttive di detta Sezione, di atte- nersi alle disposizioni impartite e di collaborare generosamente con la stessa.I presenti non entrano nel merito di tale provvedimento, anche perché si sa che tutto è partito dalla decadenza di Bertola e dalle vicissitudini da ciò scaturite, mai menzionate a livello nazionale
– Fontana ha avuto una comunicazione dal Commissario Regionale Enrico Rubin per conoscere se ci sono consigli, suggerimenti, proposte da portare al prossimo Consiglio Nazionale di Roma. Rispondiamo che non ne presentiamo alcuno
– il Presidente infine legge una comunicazione del Comune di Belluno il quale è intenzionato, per celebrare il Centenario della liberazione della città del prossimo 1° novembre, ad organizzare per quel periodo una specie di “marcia rievocativa” che rifaccia il percorso dei due Reggimenti di Fan- teria che liberarono appunto la città partendo da Revine e passando per Pian delle Femene, Valmo- rel, Ceresera, Castoi, Castion con arrivo in Piazza dei Martiri.I presenti, pur anche appoggiando l’iniziativa e pur prendendo atto che si tratta, come scritto, di una semplice proposta che dovrà esser ampiamente preparata, organizzata e messa a punto, fanno presenti alcuni dubbi, incertezze, incomprensioni quali:
– come mai la lettera sia indirizzata solo alle Associazioni Artiglieri, Bersaglieri, Fanti e Famiglie Caduti e Dispersi in guerra. E Alpini, Genieri, Trasmettitori, Marinai, Partigiani, ecc.?
– non si comprende se la marcia sia aperta a tutti (ci sono tanti Soci di una certa età…), se possano partecipare anche altri soggetti (famiglie, scuole, altre associazioni), se sia organizzata come una lunga marcia “in fila indiana” o per gruppi, staffette, ecc. dato che complessivamente è lunga circa 30 km
– problematiche logistiche: con quali mezzi si andrà a Revine? Con auto proprie? E il loro recupero? In ogni caso molte di queste cose saranno sicuramente risolte con una dettagliata organizzazione, ma dovranno esser tenute in debita considerazione.

La seduta termina alle ore 16,50.

IL SEGRETARIO                                               IL PRESIDENTE
(Mario Cesca)                                              (Costante Fontana)

Verbale del Consiglio direttivo Provinciale di Belluno 28/19/2017

     Verbale di riunione dei Consigli Direttivi delle Sezioni A.N.ART.I. della Provincia di BL

 

 

            Oggi 28 ottobre 2017, alle ore 10,00, presso la Sede degli Alpini di Trichiana in località Na- te, si sono riuniti 28 Consiglieri dei Direttivi delle Sezioni Artiglieri di Belluno, Ponte nelle Alpi, Trichiana e Feltre. Presiede la riunione il Presidente Provinciale Costante Fontana, verbalizza il Se- gretario Mario Cesca.       

            In precedenza, nel piazzale esterno, hanno avuto luogo l’alzabandiera al suono dell’Inno Na- zionale, un minuto di silenzio per ricordare tutti gli Artiglieri che nel corso del 2017 “sono andati avanti” e tutte le vittime avute 100 anni fa, con due parole di ricordo di tale periodo (rotta di Capo- retto – ritirata – invasione dei nostri territori – “an de la fan”).

            I lavori sono poi proseguiti all’interno. In apertura il Presidente Bruno Tormen ha portato i benvenuto e rivolto il saluto a tutti i presenti augurando buon lavoro, mentre il Presidente Fontana ha comunicato che quello di Ponte Evaristo Sacchet ha avuto un incidente domestico e al momento si trova in convalescenza, augurandogli pertanto un pronto ristabilimento.

       1)    Lettura verbale della riunione precedente: viene letto dal Segretario il verbale della riunione effettuata presso la taverna del cons. Deon a Sedico il 10 giugno 2017 che viene approvato all’unanimità

       2)  Bollini 2018: Fontana distribuisce ai Segretari i bollini per il Tesseramento del prossimo anno, ricordando che il costo unitario passa da € 4 a 5. Anche questo piccolo aumento inciderà sulla quota finale fissata da ciascuna Sezione

       3)  Resoconto attività anno 2017: ogni Presidente illustra brevemente cerimonie, feste, appuntamenti, gite e iniziative attuate nel corso dell’anno sociale che sta per chiudere. Alcuni sono ricorrenti e programmati già annualmente, altri sono nuovi in quanto inseriti a vario livello a seconda  delle ricorrenze, scadenze o avvenimenti particolari

       4) Tesseramenti e abbonamenti al giornale “L’Artigliere”: Fontana legge e illustra lo specchietto relativo specificando che, complessivamente, vi è un sensibile calo generale dovuto, come sappiamo, al mancato ricambio in seguito alla soppressione della leva obbligatoria ma anche a vari decessi e ritiri:

   Anno                       2016                                        2017

 

Sezione Tesserati Abbonati % Tesserati Variaz. Abbonati Variaz. %
Belluno 50 51 102,0 46 –  4 48 –  3 104,3
Trichiana 87 42 48,3 83 –  4 40 –  2 48,2
Ponte Al. 47 17 36,2 45 –  2 15 –  2 33.3
Feltre 18 18 100,0 19 +  1 19 + 1 100,0
Totali 202 128 63,4 193 –  9 122 –  6 63,2

Riguardo il costo del tesseramento ogni Sezione valuterà autonomamente la quota da fissare, mentre si auspica di inviare qualche trafiletto o articolo in più da pubblicare sul giornale o sul nostro sito.

Il Presidente di Feltre Giovanni Tonni fa il punto sulla situazione degli iscritti di Feltre (in totale 19), dove purtroppo si trova molta difficoltà a iscrivere Artiglieri Alpini alla Sezione in quanto af- fermano di esser già iscritti all’ANA e non intendono associarsi all’ANArtI

       5)  17-19 novembre: Cerimonie a Quero per i 100 anni dalla sua distruzione: Fontana espone il programma approntato per l’occasione dal paese del Basso Feltrino per ricordare i tragici giorni sofferti dalla popolazione sia per l’invasione sia per i bombardamenti, trovandosi com’era subito a ridosso della linea del fronte. Si è del parere di partecipare numerosi, anche perché vien ricordato il sacrificio di un Artigliere caduto sul m. Cornella

      6)   Raduno Nazionale 2018 a Montebelluna del 22/24 giugno: il Presidente, prima di discute- re di tale argomento, comunica che in queste ultime settimane sono avvenuti alcuni fatti importanti per la nostra Regione: le dimissioni del Delegato Maurizio Bertola, la nomina del Commissario Enrico Rubin (che aveva fissato proprio per oggi la riunione dei Presidenti provinciali), le dimissioni del Presidente provinciale di Treviso con il relativo Consiglio. Tutto ciò è partito da lontano e cioè dai tempi dell’ultimo rinnovo della carica del Delegato Veneto, che ha portato all’attuale situazione.

Riguardo il Raduno, a parte la perplessità per alcuni della scelta di tale località, che invece doveva  essere giustamente Vittorio Veneto (varie incertezze e beghe che hanno fatto allontanare la scelta a scapito di altre Armi e Associazioni che nel frattempo si sono accaparrate le date), è stato accolto con un certo entusiasmo da una certa maggioranza e molto interesse da parte della Presidenza Nazionale, che è sicura e certa di un suo ampio successo.

A tal proposito si fa il nome di un ufficiale, tale col. Arpad Ederly, incaricato di organizzare il Raduno Assoarma a Vittorio Veneto per il prossimo anno, che sarebbe una figura emergente a livello regionale, essendo anche residente a Vittorio Veneto.

Farà da appendice e complemento al Raduno la cerimonia presso il Cimitero Austro-Ungarico di Follina, rinviata quest’anno, che si effettuerà solennemente a giugno 2018

     7)  Festeggiamenti per la prossima ricorrenza di S. Barbara: vengono confermate le date stabilite nella precedente riunione. Il rappresentante di Ponte nelle Alpi fa presente che, nel 2018, vi sarà il 50° di fondazione della Sezione, ma al momento non vi è ancora niente di ufficioso a proposito delle modalità di ricordare l’evento. Il Presidente Tonni di Feltre comunica che per quest’anno sono state già segnalate difficoltà di partecipazione alla Festa degli Artiglieri emiliani, per cui dovranno fare i conti con la scelta del Ristorante (troppo spazioso a Pedavena) e col relativo ridimensionamento del tutto

      8)  Rinnovo abbonamento sito Internet e notizie da inserire: Fontana informa che la quota per ogni Sezione resta fissata in € 15, mentre si caldeggia l’invio di notizie da inserire dalle varie  Sezioni

      9)  Contributo spese provinciali: il Presidente è dell’avviso di rinviare per il momento tale voce in attesa di verificare la quota relativa

     10) Varie ed eventuali: sono pervenuti inviti e programmi relativi relativi al ricordo dell’occupazione austro-ungarica a Ceggia del 12 novembre e il cambio del Comandante al 5° Rgt. Artiglieria “Superga” di Portogruaro.

 

            La seduta termina alle ore 12,10.

                                                             

                IL SEGRETARIO                                      IL PRESIDENTE

                   (Mario Cesca)                                         (Costante Fontana)

Verbale del Consiglio Provinciale di Belluno del 10 giugno 2017

A seguito della convocazione inviata dai Presidente Provinciale, in data 10 giugno 2017 alle ore 15,00 presso l’abitazione del Consigliere Enzo Deon a Sedico, si è tenuta la riunione dei Direttivi delle Sezioni A. N.Art.I. Provinciali.

Alla riunione erano presenti i Presidenti e Direttivi della Sezione dì Belluno (n. 5 ), della Sezione dì Ponte nelle Alpi (n. 4) e della Sezione di Trichiana (n. 4), continua l’assenza del Presidente e dei Direttivi della Sezione di Feltre che sì sono giustificati adducendo a futili motivi.
Dopo i normali convenevoli tra i partecipanti, la Riunione inizia in aderenza all’ordine del giorno.
1. Viene letto e commentato il verbale della seduta precedente, quindi viene approvato all’unanimità.
2. Tesseramento 2017: dai dati in possesso, alla data odierna il numero dei tesserati non ha subito molte variazioni, ma il numero totale tende a calare ogni anno. Belluno -4; Feltre +1;Trichiana 0; Ponte nelle Alpi -2. Rimane sempre la questione dell’abbonamento alla rivista “L’Artigliere”, dove molti associati non si abbonano malgrado i continui sforzi per cercare di aumentarne il numero (fanno eccezione le Sezioni di Belluno e Feltre dove tutti ì tesserati sono abbonati).
3. Calendario iniziative anno 2017: ad oggi il Delegato regionale non ha ancora convocato i  Presidenti provinciali per la riunione di Primavera e non ha comunicato nulla neanche telefonicamente sulle attività/iniziative a carattere regionale.
In conseguenza a questo, di seguito si riportano le consuete iniziative alle quali le Sezioni A.N.Art.I provinciali potranno partecipare:
– 18 giugno: Cerimonia sul Col Visentin della Sezione A.N.A. di Belluno;
– 2 luglio: Intitolazione piazza ai Caduti e Dispersi in Russia a Voltago Agordino;
– 2 luglio: Raduno provinciale della Federazione di Treviso a Rua di Feletto;
– 6 agosto: Cerimonia sul Monte Grappa;
-15 agosto: Celebrazione Madonna dei Piave a Caorera;
-26 agosto: Pranzo dell’Amicizia a Nate;
-17 settembre: Cerimonia dei Reduci di Russia a Cargnacco;
-17/19 novembre: Cerimonia a Quero per i 100 anni della sua distruzione e della battaglia di arresto nel  basso feltrino,
4. A completamento del programma dì massima per quest’anno ci saranno:
– Gita sociale della Sezione di Trichiana il 17 giugno;
– Assemblea provinciale di fine anno a Nate, in data 28 ottobre;
– Celebrazioni di santa Barbara con il seguete calendario:
Belluno: celebrazione giorno 4 e pranzo giorno 8 dicembre;
Trichiana: celebrazione e pranzo giorno 8 dicembre;
Ponte nelle Alpi: celebrazione e pranzo giorno 10 dicembre;
Feltre: celebrazione e pranzo 3 dicembre (probabile)
5. Raduno Nazionale 2018:viene stabilito di farlo a Montebelluna nelle date 21/22/23/24 giugno.
Il Presidente Provinciale ha sentito uno degli organizzatori dell’evento (Gen. Banella) durante il raduno degli ex della Brigata Cadere, il quale ha riferito che ci sono molteplici problemi per organizzare la manifestazione, primo dei quali il reperimento dei fondi necessari (circa 50/60.000 €), in quanto nell’anno ci saranno diverse manifestazioni similari (centenario della fine della Prima Guerra Mondiale) e la Regione non potrà erogare i contributi necessari a tutte le attività.
6. Varie. Nelle varie sì è parlato del periodico “L’Artigliere” e del contenuto dell’ultimo numero riguardante il Consiglio Nazionale che si è tenuto a Roma il 30 e 31 marzo 2017. II presidente Fontana ha letto alcuni argomenti riportati, tra i quali la proposta di diminuire i numeri annuali del giornale L’Artigliere da 6 a 5 , o di aumentarne il costo da 10 a 12 Euro proposte respinte, Invece dal prossimo anno il costo del bollino , che già l’anno scorso era aumentato da tre a quattro euro, per fronteggiare le spese necessaire alla sistemazione della sede nazionale, verrà portato a cinque euro.
Per ciò che riguarda i “dissidenti” della Federazione di Treviso che non si riconoscono nella federazione stessa è stato ribadito che non è possibile (visto lo statuto) ammettere due Federazioni nella stessa Provincia. Dopo la prospettata modifica degli articoli. 14 e 26 dello statuto potranno costituirsi in un gruppo che fa parte integrante della Federazione e ne seguono le direttive, avranno i loro rappresentanti nel Consiglio Direttivo e contribuiranno alle spese. La Presidenza Nazionale provvedere ad approntare le varianti ed inizierà la procedura per l’approvazione e diramazione.
Quanto prima verrà convocato il Consiglio Sezionale dì Belluno (Venerdì 16 giugno) per discutere e votare il bilancio,
La riunione termina alle ore 16.30,
……………….II verbalizzante                                                        II Presidente
……………….Benvenuto  Pol                                                  Pol Costante Fontana