Commemorazione in ricordo dei caduti e dispersi in guerra 15/10/2017

A Belluno nel Tempio-Ossario di Mussoi, oggi, 15 ottobre 2017 alle ore 10.45 si è tenuta la Commemorazione dei Caduti e Dispersi della Campagna di Russia (1941-1943).
La Sezione Reduci di Russia di Belluno (UNIRR) ha organizzato la cerimonia nel ricordo anche dei reduci deceduti nel corso degli anni.
La celebrazione della S.Messa è stata preceduta dalla deposizione di una corona d’alloro da parte di un superstite, ai piedi dell’altorilievo in bronzo dedicato ai Caduti in Russia concepito e voluto dal reduce prof. Massimo Facchin .
Questa celebrazione si rinnova di anno in anno, segno che non ci si può dimenticare di chi, nel fiore degli anni, ha dovuto abbandonare la propria famiglia per andare a combattere, e per molti di loro morire, nella lontana Russia come è ben rappresentato in un altro monumento bronzeo collocato nel Parco Città di Bologna a Belluno sempre dello stesso autore.Tra le varie associazioni combattentistiche ed arma erano presenti i labari delle Sezioni Artiglieri di Belluno e Trichiana.        Il coro “Nonte Dolada “, presente alla commemorazione, durante la Santa Messa ha allietato i presenti con le loro belle melodie.

Commemorazione Cap.Magg.a(m) medaglia d’argento V.M. Claudio Fant cl.1896

Cento anni or sono e precisamente il 16 settembre 1917 decedeva a Mesniak (Medio Isonzo) sul campo di battaglia della 1^ Guerra Mondiale Cludio Fant , Caporal Maggiore Artigliere Alpino medaglia d’argento al Valor Militare al quale è stato dedicato il Gruppo Alpino 33 di Peron di Sedico.
Erano presenti alla commemorazione vari vessilli, il labaro degli alpini della sezione di Belluno, il labaro dei Bersaglieri ed il Labaro della Sezione Provinciale degli Artiglieri di Belluno.

Commemorazione dei caduti dell’ Oltrardo 14/09/2017

Nella ricorrenza del 73° anniversario dell’eccidio dei caduti civili, avvenuto per rappresaglia nazista il 14 settembre 1944, l’Amministrazione Comunale di Belluno, in collaborazione con il Comitato Onoranze Caduti dell’Oltrardo, ha commemorato l’avvenimento presso la chiesetta in località La Rossa.
Erano presenti le autorità civili e militari della città e le rappresentanze delle associazioni combattentistiche e d’arma tra cui quella degli Artiglieri della Sezione di Belluno.

Cerimonia “Nastro Azzurro” a Laste di Roccapietore 3/09/2017

Domenica 3 settembre 2017, la Federazione provinciale dell’Istituto del Nastro Azzurro, ha voluto ricordare con una sobria cerimonia la medagia d’oro Angelo Gabriei , caporale del 4° Rgt. Alpini 80^ Compagnia contocarri, nato a Laste di Roccapietore nel 1914 e morto eroicamente il 31 dicembre 1942 in Russia.Le celebrazioni sono iniziate con la S. Messa nella bella chiesa parrochiale dedicata a S. Gottardo gremita di fedeli, di rappresentanze di Associazioni di autorità civili e militari provenienti da tutta la provincia.E’ seguito il corteo fino al monumnto dedicato ai Caduti di Laste delle due guerre mondiali, con la deposizione di una corona di alloro e la resa degli onori ai Caduti per ricordare tutti i Decorati e i Caduti della frazione.A conclusione un apprezzato incontro conviviale presso la locale sede dei pompieri.Per la nostra Associazione erano presenti le rappresentanze della sezioni di Belluno e di Trichiana con i rispettivi labari.

 

Festa della Madonna del Piave 15/08/2017

Martedì 15 agosto a Caorera si è rinnovata la tradizionale cerimonia nella ricorrenza della “Madonnina del Piave”, dedicata quest’anno alle Armi di Fanteria e di Cavalleria.
Erano presenti tre Labari Artiglieri del Bellunese e numerosi altri dell’Alta Trevigiana, con varie Rappresentanze Combattentistiche e d’Arma, civili e militari.

 

Pranzo dell’Amicizia 26/08/2017

Sabato 26 agosto 7^ edizione del “Pranzo dell’Amicizia” a Nate di Trichiana.
All’alzabandiera erano presenti una ventina di Labari e Vessilli, silenzio per ricordare Artiglieri andati avanti e le vittime dei recenti terremoti e attentati in Europa.
Pranzo a base di spiedo molto apprezzato e gustato dai quasi duecento presenti.
Intermezzo di saluto alle rappresentanze: Sezioni Artiglieri di Moriago, Mosnigo, S. Lucia di Piave, Vittorio Veneto, Follina, Valdobbiadene, Pieve di Soligo, Carristi di Treviso, Cimitero Austro-Ungarico di Follina, quelle Bellunesi degli Artiglieri, Nastro Azzurro, Reduci di Russia, Alpini, Bersaglieri, Forestali.
Un saluto e un augurio particolare all’artigliere di Rua di Feletto Angelo Eressini che ha appena compiuto il secolo di vita.
Saluti finali del presidente Bruno Tormen, che si è complimentato per la calorosa partecipazione ed ha ringraziato i collaboratori per la collocazione della statua della Madonna in Casa di Riposo, e di quello provinciale Costante Fontana che ha auspicato il ripetersi di tale iniziativa a riprova della vitalità dell’Associazione e della saldezza dei vincoli di amicizia e di collaborazione tra gli Artiglieri.

 

Sezione di Trichiana Cerimonia sul monte Grappa 6/8/2017

Domenica 6 agosto si è ripetuta sulla cima del Monte Grappa la cerimonia delle Genti Venete    per ricordare tutti i soldati che lassù hanno combattuto e sono caduti eroicamente durante la Grande Guerra, di cui ricorre in questi anni il Centenario, e per commemorare il ritorno della statua della Madonnina del Grappa, investita dallo scoppio di una granata nel 1918, rimessa a posto e riportata nuovamente nel 1921.
E’ stata celebrata una S. Messa e sono state espresse parole di circostanza dalle varie Autorità, Delegazioni, Rappresentanze italiana e austriaca, davanti a un folto pubblico con una nutrita presenza di Associazioni Combattentistiche e d’Arma, Comuni, Provincie e Regione Veneto, a far da degna cornice a questa importante manifestazione.
Per noi era Presente il Presidente Bruno Tormen con il Consigliere e fratello Carlo, il Capogruppo Alpini Renato Ranon con il Consigliere Marino Schiocchet.

Sezione di Trichiana Inaugurazione statua Madonna 5/9/2017

Sabato 5 agosto inaugurazione presso la Casa di Riposo di Trichiana della statua della Madonna offertaci durante la Festa di S. Barbara da un artista locale.
Dopo la S. Messa in sala-soggiorno, Direttrice e scultore hanno tolto il velo azzurro che la ricopriva e il parroco don Egidio ha impartito la benedizione.
Il Presidente Bruno Tormen ha ringraziato la Direttrice per aver concesso la sistemazione dell’opera, l’artista Dario Tormen per averLA scolpita e donata, Fiore Bernard e Attilio Battiston per aver preparato il basamento con le parole di dedica ed una decorazione.
Il Sindaco Da Canal ha ringraziato tutti per questo dono alla Casa perchè la Vergine, dall’angolo della sala, vegli sugli ospiti presenti nella struttura ricreativa