Archivi del mese: Novembre 2022

Celebrazione della VIRGO FIDELIS, Patrona dell’Arma dei Carabinieri, Belluno 21 novembre 2022

Si è celebrata oggi nella cattedrale di Belluno la celebrazione della Madonna Virgo Fidelis, Patrona dell’ arma dei carabinieri. Sotto questo nome la Vergine Maria è divenuta Patrona dell’Arma dei Carabinieri dall’11 novembre 1949, data di promulgazione del Breve relativo di Papa Pio XII, che in tal senso aveva accolto il voto unanime dei cappellani militari dell’Arma e dell’ Ordinario Militare per l’Italia.
Il titolo di “Virgo Fidelis” era stato sollecitato in relazione al motto araldico dell’Arma “Fedele nei secoli”. Dopo la celebrazione della Santa Messa alla presenza delle autorità civili e militari e delle Associazioni Combattentistiche e d’Arma, il Comandante Provinciale ha tenuto un breve discordo sull’epica resistenza che i carabinieri opposero a sovrastanti forze nemiche a Culqualber in africa nel 1941 , per cui la Bandiera dell’Arma è stata insignita di Medaglia d’Oro al Valor Militare. La cerimonia si è conclusa con un brindisi offerto dall’ Associazione Carabinieri in congedo. La nostra associazione era presente con una rappresentanza con il labaro provinciale degli artiglieri bellunesi.

Celebrazioni 1 – 2 e 4 novembre 2022 a Belluno

La Sezione A.N.Art.I di Belluno ,ha partecipato alle celebrazioni che si sono svolte in città nei primi giorni del mese di novembre, per celebrare l’anniversario della liberazione di Belluno dalle truppe tedesche (1° novembre) con l’alza bandiera in Piazza dei Martiri,alla presenza di un picchetto armato del 7°Reggimento Alpini.
E’seguita la “sveglia alla città”, usanza tramandata che consiste nel percorrere il centro storico al seguito della banda comunale per ricordare ai concittadini la liberazione della città dagli invasori.
Il giorno 2 novembre, commemorazione dei defunti,dopo la deposizione di una corona presso il monumento intitolato ai “caduti sul lavoro” si è celebrata la Santa Messa presso il Cimitero comunale “Prade” in ricordo dei caduti di tutte le guerre. E’ seguita la deposizione di due corone presso i monumenti dei caduti italiani ed austriaci della 1^ guerra mondiale.
Il giorno 4 novembre, festa dell’unità nazionale e delle forze armate, sono state deposte due corone sul Ponte degli Alpini ai piedi delle due statue da cui il nome del ponte. Di seguito ci sono state due alza bandiera e gli onori ai caduti, una presso la stele commemorativa dei caduti delle guerre 1915-1918 e 1940-1945 in viale Fantuzzi e l’altra in   piazza dei Martiri ove  sono stati anche letti i messaggi del Capo dello Stato e del Ministro della Difesa. In piazza erano esposti materiali e mezzi in dotazione all’ Esercito, ai Carabinieri ed alla Guardia di Finanza.