Archivi categoria: Notizie

Celebrazione della VIRGO FIDELIS, Patrona dell’Arma dei Carabinieri, Belluno 21 novembre 2023

Si è celebrata oggi nella cattedrale di Belluno la celebrazione della Madonna Virgo Fidelis, Patrona dell’ arma dei carabinieri. Sotto questo nome la Vergine Maria è divenuta Patrona dell’Arma dei Carabinieri dall’11 novembre 1949, data di promulgazione del Breve relativo di Papa Pio XII, che in tal senso aveva accolto il voto unanime dei cappellani militari dell’Arma e dell’ Ordinario Militare per l’Italia.
Il titolo di “Virgo Fidelis” era stato sollecitato in relazione al motto araldico dell’Arma “Fedele nei secoli”. Dopo la celebrazione della Santa Messa alla presenza delle autorità civili e militari e delle Associazioni Combattentistiche e d’Arma, il Comandante Provinciale ha tenuto un breve discordo sull’epica resistenza che i carabinieri opposero a sovrastanti forze nemiche a Culqualber in africa nel 1941 , per cui la Bandiera dell’Arma è stata insignita di Medaglia d’Oro al Valor Militare. La cerimonia si è conclusa con un brindisi offerto dall’ Associazione Carabinieri in congedo. La nostra associazione era presente con una rappresentanza con il labaro provinciale degli artiglieri bellunesi.

20° Anniversario Nassiriya 12/11/2023

Oggi a cura dell’Associazione Nazionale Carabinieri di Belluno, si è
commemorato il 20° anniversario della strage di Nassiriya che costò la
vita a 19 italiani tra militari e civili:
Sott. Enzo Fregosi, Sott. Giovanni Cavallaro, Sott.Alfonso Trincone,
Sott. Filippo Merlino, MAsUPS Alfio Ragazzi, MAsUPSMassimiliano Bruno,
Mar. Capo Daniele Ghione, Brig. Giuseppe Coletta,Brig. Ivan Ghitti,
Vice Brig. Domenico Intravaia, App. Horacio Majoranae App. Andrea
Filippa. Questi i caduti dell’Esercito: Cap. MassimoFicuciello, Mar.
Capo Silvio Olla, Caporalmaggiore Capo Scelto EmanueleFerraro, 1°
Caporalmaggiore Alessandro Carrisi e Caporalmaggiore PietroPetrucci.
I civili deceduti sono Stefano Rolla,  regista, e Marco Beci addetto
alla cooperazione internazionale.
La Cerimonia ha avuto inizio con la deposizione di una corona ai piedi
del monumento che ricorda il triste evento, di seguito è stato intonato
il “silenzio” alla presenza di autorità civili e militari .
Erano presenti i labari di varie associazioni combattentistiche e
d’arma tra cui quello della nostra Sezione Provinciale di Belluno.

Riunione dei Consigli Direttivi delle Sezioni A.N.Art.I. della provincia di Belluno 10 nov. 2023

Presso il ristorante Canton in via Casteldardo 25 (località Niccia) a Trichiana si sono riuniti i direttivi delle sezioni della nostra associazione con il seguente ordine del giorno :

1) Onori alla Bandiera.

2) Resoconto sulla riunione regionale del 28.10.2023 a San Stino di Livenza

3) Tesseramenti anno sociale 2024

4) Celebrazioni per la prossima ricorrenza di S. Barbara.

5) Rinnovo abbonamento al sito internet.

6) Contributo per spese provinciali.

7) Restauro Monumento al Mulo

8) Varie ed eventuali

Commemorazione dei caduti e dispersi della campagna di Russia(1941-1943).

La Sezione Reduci di Russia di Belluno (UNIRR) ha organizzato la cerimonia nel ricordo anche dei reduci deceduti nel corso degli anni.
Questa celebrazione si rinnova di anno in anno, segno che non ci si può dimenticare di chi, nel fiore degli anni, ha dovuto abbandonare la propria famiglia per andare a combattere, e per molti di loro a morire, nella lontana Russia come è ben rappresentato nel monumento bronzeo collocato nel Parco Città di Bologna a Belluno ove è stato deposto un mazzo di fiori dopo la celebrazione della S. Messa, quest’anno celebrata nella Chiesa di Santo Stefano. La nostra associazione ha partecipato, come ogni anno, alla cerimonia con il labaro sezionale ed una folta rppresentanza

Celebrazione 1-2-4 nov. 2023 a Belluno

Mercoledì 1° novembre è stato festeggiato il 105° anniversario della Liberazione della Città di Belluno. Corteo per le vie del centro storico con le Autorità e banda cittadina, alzabandiera in Piazza dei Martirii e onore ai Caduti presso la Stele commemorativa dei Caduti in viale Fantuzzi. Giovedì 2 novembre commemorazione dei Militari Caduti . Posa di una corona alla Stele commemorativa dei Caduti per servizio in Piazzale Cesare Battisti. Successivamente al cimitero urbano S. Messa in suffragio dei Militari, posa delle corone al monumento dei Caduti Italiani e al monumento dei Caduti Austriaci e posa di un mazzo di fiori al cippo che ricorda gli Esuli Istriani e Dalmati. Sabato 4 novembre le cerimonie sono iniziate con la deposizione di due corone ai monumenti degli alpini sull’omonimo ponte. In seguito l’alzabandiera alla Stele commemorativa dei caduti di tutte le guerre. Le cerimonie si sono concluse con l’Alzabandiera in piazza dei Martiri dopo la lettura del messaggio del Mministro della Difesa e del Presidente della Repubblica agli italiani. Numerose le associazioni Combattentistiche e d’Arma presenti alla cerimonia compresa una nostra rappresentanza.

Cerimonia a Belluno in ricordo di Norma Cossetto

Oggi 3 ottobre, presso il monumento in ricordo delle vittime delle Foibe , in piazzale stazione, si è svolta una sobria cerimonia denominata “Una rosa per Norma Cossetto” per onorare la memoria della giovane istriana sequestrata, seviziata e gettata in una foiba dai partigiani titini nel 1943.
L’8 febbraio 2005 l’allora Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi conferì alla giovane studentessa la medaglia d’oro al valor civile. Erano presentei alla cerimonia vari assessori in rappresentanza del comune di Belluno. Tra le varie rappresentanze delle Associazioni D’Arma era presente anche l’Associazione Ariglieri con la sezione provinciale di Belluno.
Dopo i discorsi di rito sono state deposte alcune rose rosse ai piedi del monumento ai caduti.

Cambio Comandante 7° Rgt. 15 settembre 2023

Oggi nella Caserma Salsa-D’angelo è stato effettuato il cambio del Comandante del 7° Reggimento Alpini tra il Colonnello Andrea Carli che ha passato il testimone al nuovo Comandante Colonnello Andrea Francesco Schifeo. È inoltre intervenuto il Comandante della Brigata Alpina Julia Generale B. Franco Del Favero. La nostra associazione ha partecipaato alla cerimonia con il Labaro Provinciale.